nuova stazione di ricarica R1234YF

Il gas R134 è 1.430 volte più nocivo per l’atmosfera dell’anidride carbonica (Co2). Per legge, i nuovi veicoli devono utilizzare un refrigerante più ecologico.
Noi siamo pronti! Questa mattina diamo il benvenuto alla nuova stazione di ricarica R1234YF

La nuova sede della Amoroso S.r.l. fruirà da convogliatore delle due aziende dei fratelli Amoroso, la Amoroso Service e la Amoroso Distribuzione, ieri è stato presentato il progetto e ad aprile 2020 cominceranno i lavori.

L’iF International Forum Design GmbH, uno degli istituti di design indipendenti più antichi al mondo, ha assegnato a Iveco il premio iF Design Award 2020. Ad aggiudicarsi il riconoscimento è stato l’Iveco S-Way, nella categoria Automobili/Veicoli della sezione Prodotti.

SIMBOLO DELL’ECCELLENZA DEL DESIGN
Riconosciuto come simbolo dell’eccellenza del design, l’Iveco S-Way è stato selezionato da una giuria internazionale. A comporla c’erano 78 esperti indipendenti. Sono stati 7.298 i candidati, proposti da 56 paesi. Nella valutazione si è tenuto conto del livello di innovazione ed elaborazione in termini di unicità del prodotto. Altri parametri sono stati la funzionalità, la fruibilità, l’ergonomia e la sicurezza. Inoltre rilievo l’hanno avuto anche l’estetica e la carica emotiva, senza dimenticare una valutazione sull’azienda e sul posizionamento del prodotto.

DETTAGLI STILISTICI CHE IDENTIFICANO IL DNA IVECO
L’Iveco S-Way vanta una cabina riprogettata in base alle necessità degli autisti. Il design dell’S-Way permette una vivibilità a bordo straordinaria. Elevati sono inoltre gli standard di sicurezza. Il truck Iveco è dotato di funzioni sviluppate, con particolare focus sulla centralità dell’autista, la sostenibilità e il livello di connettività.

“RIDEFINIRE L’IDEA DI CENTRALITÀ DEL CLIENTE”
Così Thomas Hilse, Iveco Brand President: “Ricevere un premio tanto prestigioso è un vero onore. Si tratta di un importante riconoscimento da parte di un’autorevole giuria indipendente. Conferma il raggiungimento del nostro obiettivo: ridefinire l’idea di centralità del cliente, con un veicolo che sfrutta il design e le più recenti innovazioni”.

LINEE SCOLPITE DALL’AERODINAMICA
L’Iveco S-Way combina le migliori caratteristiche tecniche e aerodinamiche. Il risultato è un insieme capace di trasmettere tecnologia e potenza, raffinatezza e qualità. Il frontale è dominato dal logo e dalla dettagliata griglia anteriore. Altri elementi curati e scenografici sono i fanali dalla forma affusolata, le pregiate superfici e le proporzioni equilibrate. La parte superiore e il paraurti sono collegati attraverso la grande griglia, mentre di lato le linee arrotondate proseguono lungo il profilo del veicolo. Il tetto contribuisce ad esaltare la grandezza, la forza e la stabilità.

SVILUPPATO SECONDO I MASSIMI STANDARD DI SPAZIO
Dal punto di vista aerodinamico, i deflettori accanto ai fari incanalano l’aria lungo la parte inferiore, mentre gli angoli arrotondati della cabina ne guidano il flusso lungo il lato superiore. Il pavimento della cabina è posizionato in modo da garantire l’equilibrio tra accessibilità e semplicità di movimento. Il tunnel motore è stato ribassato pur mantenendo un comodo accesso a 3 gradini. Infine la spaziosità della zona giorno è stata aumentata attraverso un inedito profilo del tetto.

fonte:http://mezzicommerciali.it/news/iveco-if-design-award-2020-s-way/

Man Truck & Bus Italia è al fianco di Verona Strada Sicura. L’associazione ha il compito di prevenire e divulgare la cultura della sicurezza stradale. Per svolgere questo nobile compito si serve delle testimonianze dei soccorritori: Forze dell’Ordine, personale del 118 e Vigili del Fuoco. Intervengono anche i genitori dei ragazzi che hanno perso la vita sulla strada o i disabili a seguito di incidenti.

COME NASCE L’ASSOCIAZIONE
L’associazione Verona Strada Sicura nasce nel 2003, per opera del Capo Ufficio Incidenti della Questura. Gli incidenti stradali sono in costante aumento e così bussa alla porta della centrale operativa del 118. La proposta è quella di unire le forze per strutturare iniziative volte a prevenire gli incidenti. In poco tempo i 2 enti di soccorso danno vita all’associazione e iniziato i primi incontri. A essere contattate sono state le scuole di Verona e provincia.

IL LAVORO NELLE SCUOLE
Il lavoro di sensibilizzazione avviene attraverso l’intervento di volontari dell’associazione, di genitori, di soccorritori e degli atleti disabili di handbike. Importante è anche l’utilizzo di testimonianze visive, video e immagini. L’associazione vuole così stimolare una riflessione positiva sulla tematica della sicurezza e sui pericoli che possono verificarsi in strada.

LA SICUREZZA AL CENTRO
La Casa tedesca sostiene Verona Strada Sicura. Sono infatti medesimi gli ideali e l’impegno sulla sicurezza stradale. I veicoli, oggi, sono equipaggiati con le più moderne tecnologie di bordo. Ma l’essere umano resta sempre il principale attore nel gestire e garantire la propria sicurezza e quella degli altri.

fonte http://mezzicommerciali.it/news/man-verona-strada-sicura-associazione/

TORNA SU